Il 10% dei “consumatori” di porno online è sotto i 10 anni

Secondo una ricerca condotta dalla società di tecnologia e sicurezza Bitdefender, i bambini di età inferiore ai 10 anni rappresentano il 22% del consumo di porno online tra i minori.

Bitdefender ha rivelato che uno su dieci visitatori di porno online è un bambino sotto i 10 anni. Ancora più inquietante, i siti web più visitati dai bambini sono i mega portali del porno, che dispongono di categorie come: “sesso brutale”, “piangere dal dolore”, “sesso di gruppo”, “sesso sofferente” ecc.

Sebbene la maggior parte dei siti web porno inizialmente portano a una pagina introduttiva che chiede agli utenti di confermare la maggior età prima di entrare nel sito, questo dimostra di essere un terribile deterrente considerando che questi siti non hanno alcun modo di verificare l'età effettiva di chi sta facendo click.

pasted-image-0

Arancione: 22% sotto i 10 anni; 
Giallo: 35% dai 10 ai 14 anni;
Verde 42% dai 15 ai 18 anni;

"La ricerca dimostra che, a meno che non siano attentamente sorvegliati dai genitori, i bambini iniziano a visitare siti web porno dalla più tenera età." -Senior Analyst Bitdefender Bogdan Botezatu.

A presto
Antonio Morra

banner_pornotossina_small